Il 19 gennaio a Parma, Forlì e Cesena: ponti, tour in bicicletta e aperitivo con i cittadini

Domenica 19 gennaio Simone Benini, candidato per il Movimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Emilia Romagna, sarà, insieme all’ex ministro Danilo Toninelli, nel Parmense la mattina, per poi proseguire verso Forlì e infine Cesena.

Alle 9 Benini e Toninelli saranno sul ponte di Colorno; alle 9.30 colazione-incontro con stampa e cittadini al Bar Pippo in piazza Libertà a Sorbolo; alle ore 11 incontro pubblico al mercato domenicale in piazza Vittorio Veneto a Traversetolo. A seguire sopralluogo sui ponti dell’Enza tra Parma e Reggio.

Al pomeriggio alle 15.30 biciclettata “sinergica” su più Comuni all’insegna della mobilità sostenibile e per segnalare disagi e rischi relativi alle piste ciclabili della zona. Benini sarà a Forlì, con partenza alle 15.30 da via Bonali all’altezza del civico 68; a Cavriago i candidati M5S di Reggio Emilia, insieme a otto senatori, pedaleranno con partenza dal centro commerciale Pianella (ore 15) fino alla piazza centrale di Cavriago; biciclettata anche a Ferrara.

Alle 18.30 aperitivo-incontro con i cittadini in centro a Cesena, al Piccolo Bar, piazza del Popolo 43.

Benini (M5S) da Parma: «Cultura ed eccellenze: via al progetto Orgoglio Emilia Romagna e al piano antifrodi»

L’incontro pubblico a Parma

PARMA – «Sono felicissimo che Parma sia la capitale italiana della cultura per il 2020, città della nostra regione che vanta un grande patrimonio artistico e culturale nonché notevoli eccellenze enogastronomiche sul territorio. Ricchezze che il Movimento 5 Stelle vuole assolutamente tutelare e valorizzare ulteriormente»: così Simone Benini, candidato per il M5S alla presidenza della Regione Emilia Romagna, a Parma durante la presentazione dei candidati della circoscrizione locale.

«La cultura in Emilia Romagna è fonte di turismo, che va però potenziato. Abbiamo un patrimonio che ci invidia tutto il mondo, va recuperato e valorizzato laddove necessario e rilanciato in Italia e all’estero» ha aggiunto, sostenuto anche dalla presenza della senatrice Orietta Vanin, membro della Commissione Cultura del Senato.

«Forti sono anche l’attenzione e l’impegno sul fronte delle eccellenze del territorio. Basti pensare al progetto “Orgoglio Emilia Romagna” che rientra nel nostro programma, che prevede un protocollo con il Ministero degli Esteri per aiutare la promozione nel mondo del turismo, delle eccellenze, dell’agricoltura sostenibile e dei prodotti tipici dell’Emilia Romagna. Abbiamo pronto anche un piano anti-frodi sui prodotti tipici, come per esempio appunto il prosciutto di Parma. Prevediamo poi la reale attivazione dei distretti del cibo e l’incentivazione dei biodistretti. E non dimentichiamo che grazie al M5S sono stati sbloccati milioni da Roma per i ponti in questo territorio e sono stati portati in Emilia Romagna 153 milioni per il trasporto pubblico locale, soldi di cui altri oggi in corsa si vogliono prendere i meriti».

La senatrice Vanin ha sottolineato come sia «importante il ricambio della classe dirigente soprattutto dove c’è gente onesta pronta ad assumersi questa responsabilità. Vengo dal Veneto, dove non c’è quasi opera pubblica che non sia stata toccata da speculazioni o scorrettezze. Facciamo attenzione a chi andremo a scegliere perché ci rappresenti».

E ha aggiunto: «Ci criticano per essere al governo con un’altra forza politica? È così perché la legge elettorale non ci ha consentito altro. Questo non significa perdere i propri valori; è un confronto continuo e acceso, ma noi andiamo avanti per il bene del paese».

La senatrice Maria Laura Mantovani ha poi sottolineato come nel 2020 le restituzioni degli stipendi di parlamentari e consiglieri regionali M5S andranno alle scuole con il progetto “Facciamo ecoscuola”.

Ecco chi sono i candidati M5S di Parma.

Giuseppe Distante

48 anni, già primo consigliere della provincia di Parma per Sala Baganza dal 2011 al 2016 per il M5S. Ha due figli, è manager d’azienda nel settore medicale, ha sviluppato solide competenze in economia e management ed è impegnato sul fronte della tutela ambientale.

Angela Amoruso

Classe ’68, sposata, una figlia; è laureata in architettura al Politecnico di Milano, esperta nel campo della tutela e recupero del patrimonio storico. Ha un proprio studio di architettura, è anche coordinatore in materia di sicurezza nei cantieri. Attivista dal 2012, nel 2014 è stata candidata sindaco per il M5S a Fidenza econsigliere comunale fino al 2019. Ha approfondito anche le tematiche delle attese bonifiche ambientali.

Gabriele Buonasperanza

39 anni, laureato in scienze politiche, ha lavorato nel settore del commercio dapprima nel settore risorse umane e ora come vice responsabile di negozio. Attivista dal 2009, interessato principalmente alle tematiche ambientali e sociali.

Donatella Ciola

43 anni, diploma di maturità artistica e grande passione per l’arte e la cultura, ha lavorato come sorvegliante d’infanzia in un asilo e operaia. È impegnata nel sociale, è volontaria presso la sezione locale dell’Auser e segue bambini, anziani e disabili. Ha approfondito il tema dell’impatto dell’inquinamento sulla fisiopatologia umana raccogliendo dati sulla realtà emliana.

Fabrizio Aimi

Classe ’61, diplomato in ragioneria, impiegato, grande appassionato di musica lirica, con una lunga esperienza di lavoro in contesti internazionali. Si è occupato di contabilità, controllo di gestione, prevenzione e sicurezza sul lavoro e ha ricoperto il ruolo di direttore amministrativo in un gruppo italiano. Ha approfondito le tematiche della disabilità.

Il 4 gennaio a Parma – Ore 11

PARMA – Sabato 4 gennaio Simone Benini, candidato del Movimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Emilia Romagna, sarà a Parma per la presentazione dei candidati del locale collegio e delle linee programmatiche regionali per la valorizzazione delle eccellenze e del patrimonio culturale dei territori. L’appuntamento, aperto alla stampa, ai cittadini e agli attivisti, è alle ore 11 al Bar Le Bistro, in piazza Giuseppe Garibaldi 19.

Saranno presenti, oltre a Benini, i candidati della circoscrizione di Parma Giuseppe Distante, Angela Amoruso, Gabriele Buonasperanza, Donatella Ciola, Fabrizio Aimi, nonché i senatori M5S Orietta Vanin (membro della Commissione Cultura del Senato), Maria Laura Mantovani e Gabriele Lanzi.