Regionali. Benini (M5S): «Polizia locale sotto organico, la Regione non fa rispettare la sua stessa legge. Si richiamino i Comuni inadempienti»

«La questione sicurezza si affronta anche facendo in modo che i Corpi di polizia locale vengano messi nelle condizioni di lavorare con organici adeguati, non come ora, in continua carenza di personale. Esiste una legge regionale che però la Regione stessa non fa rispettare, si richiamino i Comuni che sono inadempienti»: così Simone Benini, candidato del Movimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Emilia Romagna, alla vigilia della sua partecipazione al convegno nazionale Sulpl giovedì 9 gennaio.

«La polizia locale rappresenta un presidio di sicurezza importantissimo per i territori e non è accettabile che ci siano emergenze relative al sotto organico che creano, a cascata, innumerevoli disagi. Come Movimento 5 Stelle l’impegno è quello a monitorare la situazione e fare in modo che gli enti locali si mettano in regola».